Skip to content

Furti in appartamento! Come difendersi dai ladri in casa

Il metodo migliore per scongiurare questo pericolo, è installare un sistema d’allarme funzionante, controllare accuratamente tutti gli oggetti di valore che si hanno ed evitare di postare foto su internet degli stessi, inoltre ti consiglio di non postare sui social le date in cui vai in vacanza, faciliteresti solamente il lavoro del ladro in questo modo.

E se il ladro entra mentre sei in casa? Evita assolutamente di affrontarlo, ma lasciagli una via di fuga così non rischierai danni alla tua persona.

furti in appartamento come prevenire

Come evitare i furti in casa

I furti in appartamento accadono, nel momento in cui un ladro entra in casa, subisci un grosso shock, in quanto non entrano solamente nella tua abitazione ma anche nella tua vita privata. Oltre ad arrecare danni materiali a porte e finestre, intaccano la tua tranquillità e intimità, provocando un danno psicologico molto importante, non facile da superare e traumatizzante in alcuni casi più complessi, lasciando una sensazione di paura constante in chi ha subito questa azione.


Dunque nel caso di furti in appartamento come difendersi?

Qui di seguito troverai una lista con tutti suggerimenti e i migliori metodi con cui potrai difenderti.

Come prevenire i furti in appartamento

Ecco dunque delle accortezze che ti permetteranno di prevenire ed evitare furti in casa:


- Installare un allarme in casa potrebbe essere una spesa costosa, ma un buon impianto professionale con sensori di movimento volumetrici, ti aiuterà ad evitare situazioni scomode, aumentando la tua sicurezza e scoraggiando, inoltre, il malvivente di turno.

Puoi personalizzare l’allarme della casa inserendo più sensori con diverse funzionalità, che si distinguono in base alle tue esigenze.


- Se pensi di lasciare casa vuota e rimanere fuori per alcuni giorni, puoi lasciare una piccola luce accesa per far credere che ci sia qualcuno in casa.

Magari puoi impostare un timer che accende e spegne la luce in base agli orari impostati e alle esigenze di cui hai bisogno.


- Valuta se installare o meno le inferriate alle finestre della tua abitazione ed in più una porta blindata, con annesso spioncino e serratura europea, in modo tale da avere la certezza che non entri nessun malvivente nella tua casa.


- Prima di lasciare la casa senza qualcuno che può controllarla e custodirla, nascondi i preziosi che possiedi accuratamente, ancora meglio se hai una cassaforte murata ben posizionata, ma non parlo solo di oggetti preziosi, ma anche, per esempio, documenti originali importanti oppure ricevute che non porterai mai con te un ferie.


- Cerca di tenere curato il tuo giardino, evitando di ritrovarti con siepi e alberi alti che possano aiutare i ladri ad arrampicarsi.

Anche nel vialetto che porta alla tua casa taglia l’erba e sistema tutto per bene, un giardino non curato suggerisce ai malviventi che la casa è disabitata da tempo.


- Raggruppa tutto ciò che è di valore in casa e scatta una foto, questo permetterà in caso di furto di poter mostrare cosa è effettivamente sparito a chi di dovere.


- Evita i posti dove tutti nascondono le cose preziose, come: gli armadi, i cassetti, dietro i quadri oppure sotto il materasso, infatti questi punti sono i primi in cui i ladri cercano oggetti di valore.


- Collabora con i tuoi vicini di casa, lascia loro il tuo numero di telefono così che potranno avvisarti in caso di movimenti sospetti nella tua abitazione, in tua assenza.

Naturalmente restituisci il favore alla prima occasione e tieni sempre con te il numero della caserma di Polizia e quello della caserma dei Carabinieri più vicine a casa tua.

Inoltre valuta la situazione illuminazione nei dintorni del palazzo, nel caso in cui fosse necessario aumentarla parla con i vicini e incrementale, il buio intorno alla casa favorisce le azioni dei malviventi, che possono agire indisturbati.


- Nello sfortunato caso in cui il contatore dell’energia o l’interruttore generale si trovino all’esterno della tua abitazione, proteggilo con una cassetta di ferro chiusa a chiave, in modo tale da non permettere a chiunque di staccarti la corrente di casa.


- Fai attenzione alla tua cassetta delle lettere, se è piena per troppo tempo, potrebbe far capire ad un possibile malvivente che la casa è disabitata da tempo. In questo caso chiedi a qualcuno di ritirare la posta e vuotare la cassetta al posto tuo.


- Non affidare a nessuno le chiavi di casa, a meno che non sia una persona di cui ti fidi ciecamente.

Nello sfortunato caso in cui dovessi perderle qualcuno almeno le avrebbe, anche se è sempre meglio cambiare serratura se ciò accade.


- Sul citofono dell’abitazione inserisci solo il cognome: i nomi indicano quanti membri della famiglia abitano in quella casa, molto utile per i ladri da sapere. In ogni caso non aprire mai a persone che non conosci.

 

- Installa finestre a prova di ladro, queste finestre sono antieffrazione ed eviteranno che il malvivente tenti di entrare.

Infatti montando queste finestre avrai una sicurezza maggiore che nessun malintenzionato entri in casa tua, poiché sono impossibili da forzare e possiedono un vetro indistruttibile.

Inoltre hanno un pratico sistema di chiusura a chiave dall’interno che aumenterà ulteriormente la loro sicurezza.

Come difendersi dai ladri quando si è in casa

In questo caso è molto importante una cosa: non giocare a guardie e ladri, ma la prima cosa che dovresti fare è chiamare le forze dell’ordine.

Infatti se ti trovi un ladro in casa, scegliere di affrontarlo in modo diretto è molto rischioso, potresti fargli capire, invece, che c’è qualcuno nell’appartamento facendo rumore, affrontandolo indirettamente.

In entrambi i casi devi fargli capire in qualche modo che c’è una via di fuga che può utilizzare, così potresti evitare di fronteggiarlo e rischiare la tua incolumità per salvaguardare i tuoi oggetti personali.

Condividi
Scroll To Top